<-- se gradisci un menu, tocca le fiches <---  
i video della ghenga
facebook ghenga
myspace della ghenga



IDENTIKIT
La GHENGA FUORIPOSTO è una banda di criminali che si nasconde da qualche parte a Porto Marghera (noto polo industriale di Venezia ormai in disuso, ricco di pantegane ululanti e fumi sospetti camuffati da nebbia). Si dice che questi pericolosi gangster dietro un'insospettabile passione musicale nascondano un reale interesse per il raggiro. Inscenano spettacoli che un osservatore esterno potrebbe perfino annoverare nel filone del cabaret musicale o del teatro-musica, ma chi ha l'occhio più attento e allenato, capisce che è soltanto la copertura per le numerose malefatte e scorribande.
I componenti attuali sono Jin Spritz, Al Scocco, Nick il Baro, Fred Doloso, Dany Dynamite, John Ombra, Dami Jani, ma sono ormai numerosi i latitanti ricercati che in qualche maniera si sono resi complici.


TECNICHE D'AZIONE
Prestate la massima attenzione, il loro "modus operandi" è mischiarsi al tessuto sociale fingendosi simpatici e creando un'irreale atmosfera di festa, ma l'intento è quello di accaparrarsi di sottecchi qualche sostanzioso bottino. Hanno all'attivo una produzione discografica di tre dischi di canzoni originali che spingono per un successo mediatico; sarebbero anche belle canzoni se solo non fossero malfamate. Il raggiro mediatico non si limita alle sole canzoni: sono ormai numerosi i numerosi microfilm presenti nella rete. La ghenga non disdegna tecniche di persuasione subliminale come il fumetto, il videogioco e il cartone animato. Inoltre i loro loschi grugni non di rado vengono stampati anche su magliette e carte da gioco. Chiunque sia incappato in un loro raggiro può segnalare l'accaduto nella sezione soffiate.

FUMO NEGLI OCCHI
Nonostante i testi siano attuali, ironici, polemici, sentimentali, magnificamente coloriti, e nonostante il poliedrico uso di generi musicali e strumenti inusuali incanterebbe chiunque, non lasciatevi ingannare. La Ghenga infatti passa con naturalezza dal reggae allla tarantella, dalla samba al rock'n roll, ma viene tradita dall'incursione continua nei dello swing più sporco, che tradisce chiaramente le origini malavitose nei sobborghi di una Chicago anni '30.



"E' una subdola macchinazione pensata da menti malate."

cit. Daily Planet 'Lois Lane'

"Un'illusione che confonde e rapisce le menti più deboli"

cit. Daily Bugle 'Peter Parker'
Per conoscere i misfatti della Ghenga scrivi qui la tua email  
Per far piani con la ghenga scrivi a [email protected]